calvanella.jpg

da pian del falco al Lago della ninfa

Arrivare al Lago della Ninfa partendo da Pian del Falco, passando per il Monte Calvanella e per altri punti panoramici splendidi!

Lunghezza tot. andata 5 km 

Dislivello + 352m 

Tempo di percorrenza 1h 30m

La partenza dell'itinerario qui proposto è dalla frazione di Pian del Falco a 1300 metri di altitudine.

Potete arrivare fin qua in diversi modi: prendendo ​la seggiovia che parte da Sestola, arrivando a piedi da Sestola lungo il sentiero 6 o il sentiero 8, oppure in macchina, scegliendo di parcheggiarla a Pian del Falco e di proseguire poi a piedi.

Il sentiero da seguire è il sentiero comunale n. 6.

inizio-sentiero-calvanella.jpg

L'imbocco del sentiero verso la Calvanella.

L'imbocco del sentiero si trova sulla sinistra lungo la strada asfaltata che porta a Passo del Lupo, di fronte al parcheggio invernale delle corriere. 

Dopo un centinaio di metri in mezzo a qualche villetta il sentiero svolta a destra e taglia in diagonale la vecchia pista da sci della Calvanella, arrivando così a incontrare la carrareccia che porta fino in cima al monte.

Qui si incontra il primo bivio in cui bisogna scegliere quale sentiero fare per arrivare fino a Passo Serre.

Ci sono infatti due possibilità. Il primo sentiero sulla destra segue a mezza costa la strada asfaltata. È un bellissimo sentiero che vi consigliamo di fare all'andata o al ritorno qualora vogliate fare un anello arrivando a Passo Serre e tornando indietro a Pian del Falco. 

Se invece volete fare il giro completo fino al Lago della Ninfa vi consigliamo di proseguire la salita lungo la carrareccia, che sale fino alla prima radura.

Da lì si arriva a un ulteriore bivio. Il sentiero da seguire è sulla destra, ma se andate a sinistra potrete arrivare in 5 minuti sulla vetta del Monte Calvanella.

Se avete tempo è una deviazione che vi consigliamo vivamente. Arrivati sulla cima infatti potrete apprezzare una vista a 360°.

Si vede Roncoscaglia, Sestola, Fanano, l'intera vallata verso Pavullo nel Frignano e anche quella verso il Cimone. Una delle terrazze panoramiche più belle del nostro territorio.

Ritornando verso il sentiero, dopo la deviazione sulla Calvanella, questo prosegue in costa dando la possibilità a un certo punto di prendere la variante sulla sinistra che arriva sul Monte Ardicello e che offre numerosi punti panoramici.

Vi consigliamo di prendere questa variante per apprezzare la vista sulla vallata, mentre l'altra variante, ugualmente affascinante, passa più verso all'interno.

Il sentiero esce poi dal bosco per arrivare a Passo Serre, da cui si apre la vista su tutto il Cimone e dove arrivano anche i sentieri comunale n. 1 e 2 e dove ci si ricongiunge con la strada asfaltata.

Per arrivare al Lago della Ninfa, giunti a Passo Serre, si prosegue seguendo il sentiero che sale sulla destra e costeggia la strada, per rincontrarla più avanti dove iniziano i piazzali per le macchine.

Da qui manca ormai poco al Lago della Ninfa. Il sentiero prosegue sull'asfalto fino alla deviazione per il Lago della Ninfa. Si segue in direzione dei rifugi e dopo pochi minuti si arriva sulle sponde del lago, pronti per rimanere a bocca aperta!

Il video di Hike Cimone dedicato all'itinerario

Gallery fotografica

1/4

Per il rientro potete fare a ritroso lo stesso sentiero che vi ha portato da Passo Serre al Lago della Ninfa. In alternativa vi suggeriamo il sentiero che passa dall'Agriturismo La Cervarola, attraversando la faggeta che circonda la strada del Lago della Ninfa. Questo sentiero, una volta usciti dal bosco, vi porterà all'Agriturismo e dopo 300mt. di strada asfaltata tornerete a Passo Serre. La traccia .gpx che trovate è proprio quella di questa variante.
Per tornare a Pian del Falco consigliamo di fare una delle due varianti che non avete fatto, passando quindi per il Monte Ardicello se all'andata lo avete evitato o viceversa passando per il sentiero più largo tenendo la sinistra.

Scarica la traccia gpx